RI-COSTRUIRE GENERARE PENSARE CITTA’ E BORGHI INCLUSIVI

ANCONA 21 OTTOBRE – TOLENTINO 06 NOVEMBRE
CONVEGNO
RI-COSTRUIRE GENERARE PENSARE CITTA’ E BORGHI INCLUSIVI

Organizzato dal Coordinamento AREA (Associazioni Disabili in Rete), del quale fa parte LIFC Marche, con il Patrocinio dei Comuni di Ancona e Tolentino e degli Ordini Ingegneri, Geometri, Architetti delle province di AN e MC. Professionisti invitati: Ingegneri, Geometri, Architetti, operatori Comuni delle Marche.
Presentazione del Progetto Barriere Zero.

PROGETTO BARRIERE ZERO
Il progetto Barriere Zero nasce da un’idea del Coordinamento AREA (Associazioni disabili in Rete) che, come da sua vocazione, cerca di risolvere l’atavico problema delle barriere architettoniche attraverso un’attività di rete ed un lavoro di equipe.
In tal senso si è deciso di coinvolgere la Regione Marche, l’ANCI Marche ed la CERPA Italia Onlus creando un percorso virtuoso ed una collaborazione attiva tra politica, Enti Locali e Terzo settore.
Il progetto è pluriennale e si basa fondamentalmente sul recepimento della Legge 41/1986 che affronta in maniera organica l’argomento dei Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche (da ora in poi P.E.B.A.) in edifici pubblici, privati ad uso pubblico e contesto di pertinenza dei medesimi edifici e sulla effettiva attuazione della Legge 104/1992 che introduce i Piani di Accessibilità Urbana (da ora in poi PAU) estendendo l’obbligo di accessibilità a tutti gli spazi urbani (strade, piazze, parchi, giardini, arredo urbano, parcheggi, trasporto pubblico etc.);
Tale attività, oltre che impegnativa a livello di risorse umane richiede anche importanti investimenti economici, dal momento che i Piani relativi ai P.E.B.A. e ai P.A.U. devono poter individuare anche le proposte progettuali di massima per l’eliminazione delle barriere presenti e fare la stima dei costi, essendo non solo strumenti di monitoraggio, ma anche di pianificazione e coordinamento sugli interventi per l’accessibilità dai quali derivano proposte in ordine a soluzioni prestazionali da apportare per ciascuna criticità rilevata, i relativi costi e la priorità di intervento.
Dal momento inoltre che tali norme prevedono l’adozione, da parte degli Enti Locali, di strumenti in grado di monitorare, progettare e pianificare interventi finalizzati al raggiungimento di una soglia ottimale di fruibilità degli edifici e dello spazio pubblico urbano per tutti i cittadini siamo profondamente convinti che tali iniziative non possano essere lasciate alla sensibilità dei singoli amministratori oppure a decisioni coercitive da parte di un giudice, ma debbano trovare una organicità in tutto il territorio regionale.
A tale scopo compito dell’Assemblea Legislativa è quello di elaborare entro febbraio/marzo 2020 una Delibera Consiliare, su cui possa trovare applicazione una Delibera Regionale che fissi termini certi per gli Enti Locali per effettuare una mappatura delle maggiori barriere architettoniche presenti sul proprio territorio e che imponga su tutte le nuovi costruzioni, ristrutturazioni e riqualificazioni urbane di rispettare quanto indicato della Legge 41/1986.
L’ANCI Marche dal suo canto dovrà essere un collante importante tra la Regione Marche e gli Enti Locali, fungendo da garante e da riferimento per sostenere gli Enti Locali in questo delicato e impegnativo lavoro di mappatura, oltre che ad elaborare un processo di recepimento della Legge 41/1986 all’interno del proprio Regolamento Edilizio.
La CERPA Onlus dovrà dare sostegno professionale agli amministratori ed ai tecnici degli Enti Locali al fine di elaborare progetti di progettazione e riqualificazione urbana secondo i più altri standard europei grazie ai proprio professionisti.
Il Coordinamento AREA agirà da coordinatore del progetto e svolgerà un’attività di ricerca fondi, soprattutto a livello europeo (da ottenere grazie alla collaborazione di aziende specializzate) allo scopo di finanziare i migliori progetti (sullo standard costi/qualità) a livello di mobilità urbana inclusiva a 360°.
Siamo consapevoli che il progetto rappresenti una sfida ambiziosa che fino ad ora non ha trovato soluzione, ma siamo consapevoli che solo unendo le forze possiamo vincerla.
I convegni di Ancona e Tolentino sono un importante appuntamento formativo per i professionisti di oggi e domani, perché saranno questi, con le loro idee, il loro impegno e la loro passione a far diventare la nostra Regione un importante riferimento nazionale ed un motivo di orgoglio per la lotta al raggiungimento dei diritti fondamentali delle persone disabili, ma anche anziani, mamme con la carrozzina e tante altre categorie di cittadini che troppo spesso vengono dimenticate.
Vincenzo Massetti
Presidente Coordinamento AREA

PROGRAMMA LAVORI

ANCONA, SALA CONVEGNI HOTEL EUROPA, 21 OTTOBRE 2019
Ore 8:30
Registrazione partecipanti
Ore 9:00
Saluti e presentazione Protocollo
Valeria Mancinelli – Sindaco Comune di Ancona
Antonio Mastrovincenzo – Presidente Assemblea Legislativa Marche
Maurizio Mangialardi – Presidente ANCI
Ore 9:30
Dal Piano per l’Accessibilità Urbana al Piano di Protezione Civile Inclusivo:
strumenti per una città accogliente dall’ordinario all’emergenza
Elisabetta Schiavone – CERPA Italia Onlus
Ore 10:20
Conoscere e valorizzare la città attraverso la comunicazione inclusiva
in tutte le sue declinazioni
Consuelo Agnesi – CERPA Italia Onlus
Ore 11:00
Guide naturali e guide artificiali: strumenti per il progetto dei sistemi di
orientamento in ambito urbano e non solo
Emanuela Storani – CERPA Italia Onlus / ANIOMAP
Ore 11:40
L’esperienza della città di Reggio Emilia
Annalisa Rabitti – Assessore alle Pari Opportunità e Città senza Barriere Comune Reggio Emilia
Ore 12:20
Tavola rotonda con dibattito
Relatori e referenti protocollo
Ore 13:00
Chiusura lavori e saluti finali
Gianluca Polverini – Vice Presidente Coordinamento AREA
Modera:
Piera Nobili – CERPA Italia Onlus
Coordinamento Scientifico:
Elisabetta Schiavone – CERPA Italia Onlus

TOLENTINO, TEATRO POLITEAMA, 06 NOVEMBRE 2019
8:30
Registrazione partecipanti
9:00
Saluti e presentazione Protocollo
Sindaco Comune Tolentino – Giuseppe Pezzanesi
Presidente Assemblea Legislativi Marche – Antonio Mastrovincenzo
Presidente ANCI – Maurizio Mangialardi
9:30
I PEBA nel Veneto: politiche di promozione regionale, strumenti di partecipazione ed alcuni modelli concreti
Lucia Lancerin / CERPA Italia Onlus / BISP INU / Laboratorio Città
10:10
Un “Atlante dell’accessibilità urbana a Venezia”
Valeria Tatano / IUAV / CERPA Italia Onlus
10:50
Parchi gioco inclusivi: meno prodotti più progetti
Claudia Protti / Parchi per tutti
Esperienze dal territorio
11:30
Accessibilità urbana e mobilità ciclo-pedonale: progetti nelle Marche
Carlo Brunelli e Mauro Tarsetti architetti
11:50
La partecipazione fra gli strumenti del Piano Particolareggiato del Centro Storico di Tolentino
Rosita Baldassarri / Arch&Co.
12:10
Tavola rotonda con dibattito
12:50
Conclusioni
Gianluca Polverini Vice Presidente Coordinamento AREA
13:00
Chiusura lavori

Modera: Elisabetta Schiavone / CERPA Italia Onlus
Coordinamento Scientifico: arch. PhD Elisabetta Schiavone