NOTE DI SOLIDARIETA’

Sabato 14 settembre alle ore 18 presso la Sala Italia del Comune di Serra de’ Conti (AN)
NOTE DI SOLIDARIETÀ
Due giovani artiste anconetane, la violoncellista Chiara Burattini e la pianista Martina Giordani, affermate musiciste con importanti esperienze nelle maggiori realtà musicali nazionali e internazionali, si cimenteranno nell’interpretazione della Sonata op. 40 in re minore di Shostakovich, nella Burlesca op. 8 di B. Mazzacurati e nella Sonata n.2 in fa maggiore op. 99 di Brahms.
Il concerto patrocinato dal Comune di Serra de’ Conti sarà ad ingresso gratuito, con la possibilità di devolvere un’offerta a piacere a favore della LIFC Marche.

CHIARA BURATTINI nasce ad Ancona nel 1989 e viene iniziata alla musica all’età di cinque anni dal padre. Prosegue poi gli studi presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, dove si è diplomata nel 2011 con il massimo dei voti nella classe del M° Marco Scano e dove ha conseguito, nel 2014, la Laurea specialistica in Violoncello, con il massimo dei voti e la lode, nella classe del M° Matteo Ronchini.
Ha frequentato l’Accademia W. Stauffer di Cremona sotto la guida del M° Rocco Filippini e l’Accademia di Fiesole nella classe di musica da camera del M° Bruno Canino. Nel 2017 si è diplomata con il massimo dei voti nella classe del M° Giovanni Sollima presso l’Accademia Santa Cecilia di Roma.
Ha frequentato Masterclass tenute da D. De Rosa, E. Dindo, D. Ferschmann, R. Filippini, M. Jones, M. Kliegel, M. Scano, F. Petracchi e il quartetto di Shanghai. E’ vincitrice di numerosi premi nazionali, tra cui nel 2007 una borsa di studio alla prestigiosa Rassegna Nazionale per Archi di Vittorio Veneto, nel 2010 e nel 2011 il premio della Fondazione S. Dragoni di Milano e il premio A. Rancati per musica da camera con il Quartetto Solari, nel 2012 il Premio A. Beltrami del Conservatorio di Milano come membro del Trio Felix.
Dal 2007 svolge una notevole attività concertistica presso i più importanti enti, teatri e sale italiani ed internazionali, tra cui Kammermusiksaal Philarmonie (Berlino), Konzerthaus (Berlino), Teatro Argentina (Roma), Teatro alla Scala (Milano), Teatro Carlo Felice (Genova), Auditorium Parco della Musica (Roma), Sala Verdi (Milano), Auditorium Rai (Torino), Trame Sonore – Mantova Chamber Music Festival, Teatro Olimpico (Vicenza), Studi Radio 3 di Via Asiago (Roma), Amici della Musica (Siracusa), Gioventù Musicale d’Italia, Festival Pontino (Sermoneta), Ravenna Festival, Società Giovine Orchestra Genovese di Genova, Società del Quartetto di Bergamo, Amici della Musica (Ancona), Accademia Filarmonica Romana, Festival Armonie della Sera, Ravello Concert Society, Galleria Nazionale Arte Moderna di Roma. Vanta inoltre esibizioni in Austria, Slovenia, Francia, Spagna e Palestina.
Ha suonato sotto la direzione di R. Muti, D. Gatti, D. Renzetti, E. Dindo, Wing Sie Yip, D. Oren, H. Soudant, F. Luisi, S. Accardo.
A maggio 2016, a seguito dell’assegnazione di una borsa di studio, ha fatto parte di una co-produzione con il teatro dell’Opera di Roma che ha portato in scena La Passion selon Sade di Bussotti, diretta dal Maestro Marcello Panni.
In ambito cameristico, ha collaborato con I Solisti Aquilani, con cui si è esibita con solisti di fama internazionale (tra cui G. Sollima, E. Glennie, A. Allegrini, M. Maisky, R. Prosseda, E. Pieranunzi V. Ashkenazy) presso le più importanti rassegne musicali italiane ed estere; il complesso è stato invitato a esibirsi insieme a Giovanni Sollima in occasione del concerto per la Festa della Repubblica 2017 al Quirinale, trasmesso in diretta televisiva nazionale (RaiUno).
E’ stata ospite di programmi radiofonici, tra cui Il Concerto del Mattino in diretta su Radio 3 in occasione della Festa Europea della Musica del 2017, in duo con l’arpista Augusta Giraldi.
Ha inciso per etichette quali Decca e Warner Music.
Dal 2014 si cimenta anche nel repertorio jazzistico con un suo trio.
Dal 2017 è membro del Quartetto Evan, formazione cameristica con pianoforte, con la quale si sta attualmente perfezionando nella classe di Musica da Camera del M° Carlo Fabiano presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
Suona su un violoncello costruito dal Maestro Liutaio Frédéric Fantova nel 2012.
MARTINA GIORDANI, nata nel 1993 ad Ancona, inizia a suonare all’età di 4 anni. Dal 2004 studia presso il Conservatorio AFAM “G.B. Pergolesi” di Ancona sotto la guida del pianista Lorenzo Di Bella, conseguendo nel 2013 il diploma in Pianoforte con 10, lode e menzione speciale. Nel 2015 si è laureata con il massimo dei voti in Didattica della musica (biennio di secondo livello) presso il Conservatorio Statale di Musica “G. Rossini” di Pesaro. Ha frequentato masterclasses con musicisti del calibro di Bruno Canino, Piero Rattalino, Benedetto Lupo, Enrico Pace, Piernarciso Masi, Roberto Plano, Gianluca Luisi, Roberto Cappello, Andrea Lucchesini, Uwe Brandt, Gary Graffman, Svetlana Bogino, Mats Widlund, Ivan Donchev. Ha seguito i corsi di perfezionamento del M° Konstantin Bogino presso l’Accademia Internazionale Musicale di Roma. È attualmente iscritta all’Accademia Pianistica delle Marche di Recanati, dove studia con il M° Di Bella. Ha partecipato a varie competizioni pianistiche ottenendo numerosi primi premi assoluti, tra i quali la “Coppa Pianisti d’Italia” di Osimo, il “Concorso Internazionale dell’Adriatico” di Ancona, il “Concorso Giovani Musicisti” di Camerino, il “Concorso Rospigliosi” di Lamporecchio (Pistoia), il “MiRo” di Brescia, il Concorso svoltosi a Terzo (AL), a Sambuceto (CH), il Concorso di esecuzione musicale di Riccione, la Rassegna pianistica giovanile di Pescara, il Concorso “Nuova Coppa Pianisti d’Italia” di Osimo. Nel 2016 ha ottenuto il primo premio al Concorso pianistico nazionale “La palma d’oro” di San Benedetto del Tronto (AP) e al concorso nazionale di esecuzione pianistica “Città di Bucchianico” (CH). Nel 2008 debutta come solista presso la “Sala Puccini” del Conservatorio “G. Verdi” di Milano in un concerto organizzato dalla prestigiosa “Società dei Concerti” di Milano. Ha poi tenuto recitals per l’associazione “Amici della Musica – Guido Michelli” di Ancona presso il Ridotto del Teatro delle Muse di Ancona, per l’associazione “Conoscere la musica” di Bologna presso la “Sala Bossi” del Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna, presso il Teatro “Annibal Caro” di Civitanova Marche, lo Showroom Fazioli di Milano, l’auditorium “Centro Mondiale della Poesia” di Recanati, il Teatro Comunale di Caldarola, l’auditorium “San Rocco” di Senigallia, Villa Nappi di Polverigi, l’auditorium “Marini” di Falconara M.ma etc. A tredici anni debutta come solista con l’orchestra “Mannheimer Ensemble” e nel 2009, a 16 anni, con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana eseguendo il Concerto n. 3 di Beethoven; nel 2011 ha inaugurato l’anno accademico del Conservatorio AFAM “G.B. Pergolesi” con la Fantasia Corale op. 80 di Beethoven. Si esibisce spesso in formazioni cameristiche insieme ad altri strumentisti e si cimenta anche nell’accompagnamento di cantanti lirici. Nel 2012 le è stato conferito per meriti artistici il premio internazionale “Universum Donna” dalla Universum Academy (Università della Pace della Svizzera Italiana), con il quale è stata insignita del titolo di Nobildonna e ha ricevuto il mandato di Ambasciatrice di Pace. Nello stesso anno, sempre per meriti artistici ha ricevuto una targa dalla Regione Marche insieme alle campionesse olimpiche Valentina Vezzali ed Elisa Di Francisca per aver rappresentato le Marche a livello nazionale e internazionale. Dal 2014 si dedica anche all’attività d’insegnamento musicale. Nel 2016 risulta vincitrice del concorso a cattedra nella scuola pubblica e dal 2017 è docente di pianoforte presso il Liceo Musicale “B. Zucchi” di Monza.