Centro Riferimento Marchigiano – Diagnosi e Cura Fibrosi Cistica

Con deliberazione n. 2114 del 02 giugno 1980 si istituiva il Centro Assistenza per la Mucoviscidosi presso la Divisione di Pediatria dell’Ospedale ‘G. Salesi’ di Ancona diretta dal Prof. Caramia.

Sotto la responsabilità del Dott. Gagliardini, la terapista Tiziana Brasili, le infermiere Rita Luciani e Milena Carotti, coadiuvate dal caposala Marco Ceccarelli, costituirono il primo nucleo operativo che si prendeva cura dei piccoli pazienti FC.

Con Delibera regionale n. 3341 del 12 settembre 1994, la Regione Marche ha emanato un atto di coordinamento nei confronti delle UUSSLL allo scopo di uniformare l’erogazione delle prestazioni in favore dei soggetti affetti da FC in attuazione della  Legge 548 del 23 dicembre 1993 che prevede l’istituzione dei Centri di Riferimento Regionale presso cui i pazienti possono trovare competenze adeguate a soddisfare le loro esigenze assistenziali. Con Delibera regionale n. 645 del 20 aprile 2009, la Regione Marche è intervenuta per adeguare il Centro di Riferimento Regionale FC alle nuove aspettative di qualità di vita dei pazienti in FC.

Nel 2016 la Direzione del Centro è passata al Dott. Marco Cipolli, proveniente dal Centro di Verona, il più grande d’Europa, per dare impulso alla ricerca e alle istanze dei pazienti. Specialista in Pediatria e in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, si occupa di FC dal 1988, divenendo nel 1997 Responsabile del Servizio Clinico di Gastroenterologia del Centro Fibrosi Cistica dell’Ospedale Civile Maggiore di Verona e nel 2008 Responsabile del Centro Ricerca Clinica del Centro Fibrosi Cistica; Componente del Medical and Scientific Advisory Board (MSAB) della Fondazione Statunitense per la Sindrome di Shwachman-Diamond dal 2000; attualmente Vice Presidente della Società Italiana Fibrosi Cistica (SIFC);